8 x 4 = 100 | 8 workshop x 4 narrazioni a 100 anni da “La coscienza di Zeno”

            Un filo conduttore tematico e una importante ricorrenza stanno alla base del progetto “8 x 4 = 100” e la parola che li unisce è “narrazione”. Il racconto autobiografico ha un ruolo centrale di natura formativa ed è uno strumento di indagine che consente di rielaborare il proprio vissuto e le proprie esperienze traducendole in qualcosa di tangibile e, in questo caso, anche di artistico.

            L’Assessorato ai Giovani del Comune di Trieste, attraverso il PAG Progetto Area Giovani, in collaborazione con l’Associazione Casa dell’Arte Trieste e il Museo Sveviano offre la possibilità agli under30 di partecipare ad una serie di workshop condotti da artisti che li guideranno, utilizzando i loro specifici linguaggi, ad elaborare il “racconto di sé”. In questo progetto il centenario della pubblicazione de “La coscienza di Zeno” è una suggestione, uno stimolo ed un esempio per riflettere sull’attualità di alcuni temi che il romanzo di Italo Svevo esplora: il rapporto padre-figlio, i sentimenti, la dipendenza, il senso di inadeguatezza e inettitudine, le ossessioni e, naturalmente, il diario. Ciò che ogni artista proporrà ai giovani che parteciperanno ai laboratori, è un percorso espressivo ed esperienziale in cui l’ispirazione letteraria si fonderà con la libera e personale interpretazione di alcuni focus tematici. A mediare tra “La coscienza di Zeno” e gli artisti ingaggiati, ci sarà il curatore del Museo Sveviano, Riccardo Cepach, che fornirà una mappa concettuale, isolando passaggi significativi e interpretativi che hanno anche l’obiettivo di stimolare la curiosità e l’appetito per un’opera che ha segnato il Novecento.

            Il primo workshop,  “Libri animati”, sarà curato dalla paper engineer Annalisa Metus (mercoledì 8 e 22 febbraio) che lavorerà alla realizzazione di una mappa infografica del romanzo e alla creazione di pagine pop-up. Seguirà il workshop di Goga Mason dedicato alla videoanimazione (mercoledì 1 e 8 marzo) dove l’ “inetto” protagonista del romanzo, attraverso il disegno, la tecnica del cutout, la magia dei fotogrammi e la sonorizzazione troverà la via del riscatto. “Poesia visiva” inviterà i partecipanti ad utilizzare il lettering per produrre “effetti di senso”. Christian Jugovaz (mercoledì 22 e 29 marzo) farà ricorso alle arti visive e alla pop culture per reinterpretare in chiave visiva e tipografica alcuni passaggi del testo sveviano. Infine, il laboratorio di Cecilia Donaggio Luzzatto-Fegiz (mercoledì 12 e 19 aprile) sarà dedicato a quanto di più lontano ci possa essere dal romanzo stesso, proponendosi di “rendere possibili oggetti impossibili”. La stampa 3D consentirà di elaborare oggetti simbolici che restituiranno tridimensionalmente alcune delle parole chiave isolate dal testo. Una mediazione inedita tra scrittura 2D e materia che si estende verso il design e un’idea di brandizzazione del prodotto letterario.

Fabrizio Di Luca, La coscienza di Z., nell’ambito del progetto Chromopolis (ph. Giulia Livia)

            Il progetto “8 narrazioni x 4 workshop – a 100 anni da “La coscienza di Zeno”  sviluppa la Linea 6 “Artisti Emergenti” del progetto CAD Coinvolgimento Attivo Democratico che vede il Comune di Trieste come capofila e Euroservis srl  e Aiesec Italia in qualità di partner. Dal 27 aprile al 10 maggio il risultato di questi percorsi verranno esposti nell’ambito di FITTKEgiovani, nella  sala Fittke di p.zza Piccola, 3.

            I quattro percorsi sono rivolti ai giovani dai 18 ai 30 e sono gratuiti. Si terranno allo Youth Center | Polo Giovani Toti (p.zza del Cattedrale, 4) e per iscriversi è necessario inviare una mail pologiovani.toti@comune.trieste.it.

Per informazioni 040 3485818 – 347 4487964 | fb ig progettoareagiovani

Iniziativa cofinanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale a valere sul Fondo per le politiche giovanili – anni 2020-2021. Con il patrocinio dell’Università degli Studi di Trieste e l’Ufficio Scolastico Regionale FVG.

Articoli recenti

HubGrade _ comunicare con i giovani

All’interno della linea d’azione 4 – Business Youth Development si svolgerà l’incontro COMUNICARE CON I GIOVANI: NUOVI METODI E COME

Archivio notizie

/