Arte Musica e CulturaCittadinanza e PartecipazioneNews

A MANO LIBERA

Venerdì 6 settembre alle 18.30, nella Sala Fittke nella sala espositiva di Piazza Piccola 3, sarà inaugurata l’esposizione degli elaborati del concorso artistico per persone detenute “a mano libera” organizzata dal gruppo di ragazzi scout appartenenti al “Clan arcobaleno” del gruppo Agesci TS 2 nord-est.
L’idea del bando, aperto alle 16 carceri del Triveneto, nasce più di un anno fa dopo un percorso di approfondimento sul tema della “pena”, per riuscire a creare una finestra rivolta al mondo esterno sull’esperienza e sulle speranze delle persone detenute.
La mostra rientra all’interno delle attività del PAG Progetto Area Giovani del Comune di Trieste, che vede tra le proprie finalità proprio lo sviluppo di nuove progettualità e forme di partecipazione per i cittadini dai 14 ai 35 anni.

agesci-locandina
Al progetto hanno collaborato e saranno presenti: Pino Roveredo (scrittore), Elisabetta Burla (Garante comunale dei diritti dei detenuti di Trieste), Gianpaolo Sarti (giornalista), Annalisa Castellano (Assistente sociale), Silvia Chiodo (responsabile di strutture socio-educative), Lucia D’Agnolo (docente di storia dell’arte). Fausta Favotti (assistente sociale), Manuela Sedmach (artista, esperta d’arte), Lorenzo Tortora (coordinatore della cooperativa Hanna House), Paola Turelli (assistente sociale),
L’esposizione rimarrà aperta anche sabato 7 e domenica 8 dalle 10-12 e dalle 16:30-18:30.

Instagram: amanolibera2019