NewsSala Fittke

D’origine. Installazioni di Margherita Baggi _ Sala Fittke 20 > 31 agosto

dorigine-1-file-forex-ridotto-1
Nell’ambito di Fittke2020, calendario di eventi under 35 curato dal PAG Progetto Area Giovani del Comune di Trieste, la Sala Arturo Fittke di p.zza Piccola, 3 ospiterà al 20 al 31 agosto “d’Origine”, esposizione di opere di Margherita Baggi dell’associazione Il Metropolitan.

Margherita si è spesso interrogata sul forte attaccamento che ha sviluppato verso le terre dei nonni istriani e dalmati; da questo interrogarsi nascono le prime opere, inizialmente come tentativo di tornare alle “origini” attraverso i colori, i materiali e le sensazioni evocate dai paesi in cui i nonni non sono mai tornati a vivere, ma di cui hanno grande nostalgia.

I lavori esposti, personali ed intimi, prendono corpo dall’elaborazione e assemblaggio di materiali ed oggetti incontrati e raccolti tra la Dalmazia, l’Istria e il Carso triestino. Il progetto di Baggi però, va oltre la lettura “privata” del concept affrontato. La poliedrica artista, musicista e ballerina che fa parte di Il Metropolitan, realtà accreditata al PAG Progetto Area Giovani, trasforma la Sala Fittke in un set ed invita alcuni musicisti internazionali a proporre una riflessione non solo sonora sul tema del senso di appartenenza ad un luogo, natio o meno che sia.

Al videomaker Giulio C. Ladini il compito di produrre dei video che, preceduti da una breve intervista, riprenderanno le esibizioni di Giovanni Maier & Efrem Scacchi, Ana Predan & Aki Sebastian Frostason , Lovro Mirth, Sarah Hennah Galiza, Andro Manzoni & Benedetta Agostinis.

I video, caricati su YouTube e condivisi sulle piattaforme online del PAG e del Comune di Trieste, renderanno così possibile l’ascolto dei brani pur non potendo assistere alle esibizioni dal vivo. Un’altra significativa e responsabile risposta di giovani creativi capaci di fare rete per amplificare e condividere i risultati delle loro ricerche anche a partire dalle restrizioni dei protocolli post Covid-19 che, tuttavia, consentono la visita della mostra aperta al pubblico ogni giorno dalle 17.00 alle 21.00.

margherita-baggiMargherita Baggi, nata a Trieste il 28.05.1996, è una persona/giovane donna/ragazza interessata all’espressione creativa nelle diverse forme e discipline artistiche.  All’età di cinque anni inizia a cantare nel Piccolo coro di Monfalcone, città in cui cresce e in cui prende parte ai corsi di musical offerti dalla parrocchia di San Giuseppe.  Frequenta il Liceo Linguistico Francesco Petrarca di Trieste, coltivando contemporaneamente la sua passione per teatro, musical, danza e in particolar modo canto. Finito il Liceo, decide perciò di approfondire gli studi musicali, iscrivendosi al Triennio di canto jazz del  Conservatorio G. Tartini, laureandosi e proseguendo con il Biennio specialistico jazz. Nell’ottobre 2020, grazie ad una borsa di studio Erasmus, si trasferirà a Goteborg  per trascorrere il suo secondo anno di Biennio all’Accademia di Musica e Teatro della città. Dal febbraio 2020 è insegnate di canto all’IMS ( International Music School ) di Trieste. Negli ultimi anni, parallelamente agli studi musicali, si è rafforzato il suo interesse per l’arte visiva, concretizzandosi in dei lavori personali e dedicati ai nonni istriani, esposti nella sua prima mostra “D’origine.”

mail : margherita.baggi@gmail.com
IG : meg.bag