L’arte del Cosplay – dal film alla fiera

Tanti laboratori per immergersi nel coloratissimo mondo del Cosplay dal 23 marzo al 27 aprile al Polo Giovani Toti | Youth Center

Sarà il Polo Giovani Toti | Youth Center di San Giusto ad ospitare la serie di laboratori “L’arte del Cosplay – Dal film alla fiera”, ideata e curata da Samantha Micucci e Rachele Rodio che condividono la passione per il cosmaking e il cosplaying anche nell’associazione “Ruoleggi dei Caraibi”, accreditata al PAG Progetto Area Giovani che festeggia quest’anno i 15 anni di attività. Nell’ambito del progetto CAD Coinvolgimento Attivo Democratico le due conduttrici sono coinvolte a diverso titolo: entrambe, infatti, sono state selezionate e premiate al contest DONART che invitava i giovani a raccontare la propria città con un progetto artistico e Samantha è attualmente titolare di una borsa lavoro al Polo Giovani Toti | Youth Center.

Improvvisazione e recitazione, cucito, pittura, prop making. Il Cosplay è il comune denominatore di tutte queste attività, un hobby nato in Giappone più di trenta anni fa. “Cosplay” è una parola formata dalla fusione dei termini inglesi costume (“costume”) e play (“interpretazione”), che racchiude in sé il concetto di legame stretto fra arti manuali e interpretative per la riproduzione di personaggi tratti da film, animazione e simili attraverso lo studio del carattere ma anche dei vestiti e degli accessori appratenti a quel dato personaggio.

Queste arti verranno esplorate e praticate nei 6 incontri che prenderanno avvio il prossimo 23 marzo e seguiranno ogni giovedì dalle 17:00 alle 20:00 fino al 27 aprile. Verranno fornite le basi di sartoria, prop making, make-up artistico e wig styling attraverso un percorso che porti anche alla creazione di un gruppo coeso.

Le attività, gratuite, sono rivolte ai giovani dai 16 ai 35 anni e si terranno al Polo Giovani Toti | Youth Center di p.zza della Cattedrale 4. Per iscriversi basta inviare una mail a pologiovani.toti@comune.trieste.it o inviare un messaggio whatsapp al 347-4487964. Per maggiori informazioni pag.comune.trieste.it

Iniziativa cofinanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale a valere sul Fondo per le politiche giovanili – anni 2020-2021. Con il patrocinio dell’Università degli Studi di Trieste e l’Ufficio Scolastico Regionale FVG.

MODULI

Modulo 1 Introduzione > Che cos’è il cosplay (Origini: data e luogo di nascita di un mondo sempre più in evoluzione). La panoramica sulle fiere in Italia (Fiere del fumetto e cosplay contest).Le mille sfaccettature del cosplay (Le arti che scendono in campo quando si parla di “cosplay”). Primi passi per impostare un progetto cosplay. Scelta del personaggio su cui lavorare (Studio dei possibili parametri applicabili per facilitare la decisione finale in questo passaggio). Cernita delle reference più adatte (Differenza tra “Screen Accurate” e “Fan Art”) Studio del costume (Capacità di riuscire ad elaborare una lista dei principali materiali necessari per la realizzazione del progetto)

Modulo 2 Preparare un’esibizione cosplay > Creare una base audio (Conoscenza di programmi base da utilizzare e tempistiche generali). L’interpretazione del personaggio (Recitazione ed improvvisazione teatrale) Cosmaker: starter pack. Si comincia! Reperire i materiali (Dai negozi fisici agli store online) Scegliere la parrucca (Studio delle principali caratteristiche in parrucche sintetiche di diverso genere). Studio del make up (Analisi del trucco del personaggio scelto per il progetto)

Modulo 3 Laboratorio di sartoria > Muovere i primi passi: ago e filo (Tecniche base di cucito) Attaccare un bottone (Uso pratico essenziale dell’ago e filo) Passare dalla pianificazione su carta alla realizzazione su stoffa (Seguire un cartamodello e tagliare la stoffa)

Modulo 4 Laboratorio di wig styling – Acconciatura parrucche (Le basi del wig Styling) Da liscio a mosso (Acconciature base con metodi diversi) Creare la parrucca perfetta: tutte le modifiche necessarie (Attaccatura, infoltimento e altre operazioni essenziali per una resa più credibile)

Esercitazione generale sui due tipi di parrucche più comuni (Capire come applicare al meglio le tecniche più adatte all’esigenza)

Modulo 5

Laboratorio di prop making – Creazione accessori

Dai materiali di settore a quelli più insospettabili (apprendimento dei materiali più utilizzati in ambito cosplay)

Tipi di colle (Dal Vinavil alla colla a caldo, le basi per ogni materiale)

La scelta dei colori e delle basi (Acrilici, tempere, Spray, la scelta più giusta in base al materiale utilizzato)

Creiamo insieme: il medaglione di Hercules (Applicazione dei metodi imparati per la creazione di un accessorio semplice con l’utilizzo di foam, colori acrilici e colla a caldo)

Modulo 6

Laboratorio di make-up artistico

Trucchi quotidiani e trucchi teatrali (Le principali differenze e le migliori marche)

Come cambiare i tratti: il contouring (Tecniche per la modifica dei tratti facciali attraverso il make up)

L’invecchiamento (Esercitazioni di base contouring)

Lattice, protesi e barbe (Apprendimento tecniche e materiali base del trucco teatrale)

Articoli recenti

OBIETTIVI SENSIBILI_fuoriorario

Organizzata dall’Associazione Fuoriorario aps in collaborazione con il Servizio di Formazione all’Autonomia (SFA) del CEST, la collettiva “Obiettivi Sensibili”, in

PROSPETTIVE IN CERCHIO_ugorà

Progetto poliedrico all’insegna di talk con esperti e workshop immersivi che cercano d’incentivare l’idea di eco-sostenibilità come risposta alle esigenze

Archivio notizie

/