Arte Musica e CulturaNews

MARE CORTO_workshop+mostra

copertina%20mare%20corto%20workshop_layout%201

preview per gli under 35
workshop Mare Corto: ti Racconto un Reportage
lunedì 24 e martedì 25 luglio 2017, ore 17-19
@ PAG Polo Giovani Toti, piazza della Cattedrale 4/a, Trieste

 

La mostra MARE CORTO sarà anticipata da un’attività laboratoriale pensata per i giovani della città, con il workshop “Mare Corto: ti Racconto un Reportage” che si svolgerà lunedì 24 e martedì 25 luglio dalle 17 alle 19 presso il Polo Giovani Toti in piazza della Cattedrale 4/a, e rientra nel fitto calendario di iniziative innescate dal Comune di Trieste nell’ambito del programma di “Trieste Estate Giovani 2017”, nella cornice del PAG_Progetto Area Giovani.
Un coinvolgente workshop  sul “fare reportage” tra scrittura e fotografia che parte dall’esplorazione di quasi 8.000 km delle coste adriatiche orientali e occidentali. La proposta, a cura dell’associazione culturale Cizerouno, è gratuita e rivolta di norma agli under 35;

>>> con chi

Ignacio Maria Coccia è un fotografo dell’Agenzia Contrasto. Nei suoi lavori, pubblicati da testate sia italiane che internazionali, dedica un’attenzione particolare al tema delle frontiere.
www.ignaciococcia.com

Matteo Tacconi è giornalista professionista. Da anni racconta l’Europa centro-orientale e i Balcani realizzando reportage per giornali, radio e televisioni.
www.matteotacconi.com

>>> come fare per partecipare

basta scrivere a info@cizerouno.it e pologiovani.toti@comune.trieste.it.

+

dal 25 lugmostra-mare-cortolio al 31 agosto 2017
A.S.P. ITIS, via Pascoli 31, Trieste
MARE CORTO
reportage di viaggio
di Matteo Tacconi, giornalista
e Ignacio Maria Coccia, fotografo

Martedì 25 luglio alle ore 19.30 si svolgerà presso l’atrio monumentale dell’A.S.P. ITIS in via Pascoli a Trieste, l’inaugurazione della mostra “Mare Corto”, reportage di viaggio del giornalista Matteo Tacconi e del fotografo Ignacio Maria Coccia, nell’ambito del festival multidisciplinare “Varcare la frontiera #4 – Flussi di marea”, un progetto organizzato dall’associazione culturale Cizerouno e curato da Mila Lazić e Massimiliano Schiozzi, che si avvale del sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e della collaborazione con l’A.S.P. ITIS e il Comune di Trieste. Dalla sua nascita, il progetto “Varcare la frontiera” intende riflettere sul tema della frontiera intesa come limite fisico, politico e geografico, ma anche culturale, mentale e di genere.


“Mare Corto” è un progetto di lungo periodo sul Mare Adriatico realizzato dal fotografo Ignacio Maria Coccia e dal giornalista Matteo Tacconi. Effettuato in varie tappe e vari tempi, è durato da settembre 2015 ad aprile 2017. I due autori hanno percorso oltre diecimila chilometri tra strade costiere e insulari, da entrambi i lati del mare.
La mostra si compone di quaranta fotografie, completate da alcuni testi e da un’audioguida costruita intorno a storie e interviste raccolte in questi quasi due anni di viaggio. Viaggio che i due autori hanno deciso di intraprendere nella convinzione che il racconto dell’Adriatico, nel corso del tempo, sia stato oltre modo condizionato dall’idea – romantica, ma anche consolatoria – della traiettoria storica comune e del destino inevitabile, non meglio specificato, che uniformano e amalgamano le vicende dei suoi popoli rivieraschi.
A onor del vero l’Adriatico è uno spazio molto più complesso e frastagliato. È fatto di tanti microcosmi dove il rapporto con il mare viene declinato di volta in volta secondo coordinate e riferimenti culturali diversi; dove il paesaggio e la linea della costa variano con rapidità; dove la curva dello sviluppo è irregolare; e dove infine l’approccio all’altra sponda muta in base ai fattori storici, economici e geografici, o a volte manca persino. Ignacio Maria Coccia con le sue fotografie, e Matteo Tacconi con parole e audio, restituiscono questa molteplicità e questi nodi, nella convinzione che solo così, dando uguale dignità a tutte le storie che custodisce, sull’una e sull’altra sponda, questo mare potrà essere compreso per ciò che è, e forse unire per davvero.

 

Ignacio Maria Coccia è un fotografo dell’Agenzia Contrasto. Nei suoi lavori, pubblicati da testate sia italiane che internazionali, dedica un’attenzione particolare al tema delle frontiere.
www.ignaciococcia.com

Matteo Tacconi è giornalista professionista. Da anni racconta l’Europa centro-orientale e i Balcani realizzando reportage per giornali, radio e televisioni.
www.matteotacconi.com

info
Cizerouno
info@cizerouno.itwww.cizerouno.it
www.facebook.com/cizerouno
www.varcarelafrontiera.it