PERSEIDI SELEKTA – Polo Giovani Toti – 10 agosto dalle 20

➡️ Apertura porte alle 19:30. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, capienza limitata.

PERSEIDISELEKTA

San Lorenzo, stelle cadenti nel cielo. Stelle locali che brillano di luce propria pronte ad accendere la notte facendo saltare e ballare tutto il PAG. 

➡️ Iniziamo con la presentazione dei Piccolaggiunta

Si esibiranno dalle 20:30 alle 21:15

Si tratta di un trio alternative della scena underground triestina, una piccola aggiunta musicale con proposta di brani originali per esplorare le emozioni, le complesse sfaccettature della realtà, la libertà del grido. Lo compongono Massimo Capuzzo (chitarra/voce), Riccardo Percacci (basso, cori) e Federico Coslovich (batteria).

Proseguiamo con Yane & The Animals Band

Si esibiranno dalle 21:30 alle 22:30

Riccardo Civita in arte “Yane” nato a Trieste, classe ‘87, si avvicina alla cultura Hip Hop nel 2000, con i primi passi di breakin’, spaziando dal writing al freestyle rap.

Nel suo percorso apre le serate ad artisti come Kaos One, Colle Der Fomento, Bassi Maestro, Moddy e Trix, Primo, Atpc, Cor Veleno, Shocca, Esa, Tormento, Mistaman, Frank Siciliano, Mondo Marcio, Ensi, One Mic, Vacca, Shablo, Rise Beatbox, Ghemon, Dj Fish, Stokka e MadBuddy, Two Fingerz, Guè Pequeno e Salmo.

È stato finalista del “Hip Hop Tv” e del “Pepsibeat On Stage” ai Magazzini Generali di Milano, in onda su HipHopTv e DeejayTv. Nel 2014 è stato concorrente del TalentShow “XFACTOR”, arrivando fino ai “BootCamp” e aggiudicandosi il posto in squadra.

Concludiamo la serata con Doro Gjat

Si esibirà dalle 22:45 alle 23:45

Luca Dorotea, in arte Doro Gjat, nasce nel 1983 a Tolmezzo (Udine). Fin dall’adolescenza si interessa alla musica, in particolar modo al rap. Inizia la sua carriera artistica nel 2007, nel gruppo Carnicats, con cui pubblica un album e due mixtape. 

Dopo il 2013 si dedica alla carriera da solista durante la quale pubblica gli album Vai fradi (2015) e Orizzonti verticali (2018); entrambi gli valgono una calorosa ricezione sia da parte della critica che del pubblico.

Nel 2017 viene selezionato per partecipare al Concerto del 1° maggio a Roma e vince il premio della giuria Uncertain regard di Musicultura. Nell’estate dello stesso anno collabora con Joss Stone duettando con lei in una versione acustica di uno dei brani del suo disco: il video della performance, realizzato nella cornice dei Laghi di Fusine, viene caricato dalla soul singer britannica sul suo canale YouTube.

Il suo ultimo album, Mondonuovo, pubblicato nella primavera del 2022 dall’etichetta indipendente romana La Grande Onda, gli è valso il Premio Hip Hop MEI 2022, conferito dal Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza.

Il suo rap, aperto a molteplici influenze musicali, fa rivivere la tradizione della canzone d’autore italiana per la qualità dei suoi testi si distingue per il suo ibridismo linguistico: Doro Gjat canta principalmente in italiano, ma con “iniezioni” di inglese e friulano, la lingua minoritaria della sua regione d’origine. Nelle sue canzoni, caratterizzate da un’immaginazione naturalistica, affronta temi di grande attualità come l’ecologia, l’emigrazione dei giovani italiani, la tolleranza, l’amore al di là dei tradizionali confini di genere, e temi più introspettivi come i sogni e le fughe, la percezione dei limiti e il loro superamento.

Un cantante hip hop atipico, con un universo molto personale.

Articoli recenti

OBIETTIVI SENSIBILI_fuoriorario

Organizzata dall’Associazione Fuoriorario aps in collaborazione con il Servizio di Formazione all’Autonomia (SFA) del CEST, la collettiva “Obiettivi Sensibili”, in

PROSPETTIVE IN CERCHIO_ugorà

Progetto poliedrico all’insegna di talk con esperti e workshop immersivi che cercano d’incentivare l’idea di eco-sostenibilità come risposta alle esigenze

Archivio notizie

/