Arte Musica e CulturaNewsSala Fittke

CINQUANTA SEGNALIBRI torna a Trieste

Dal 7 al 16 luglio ritorna, in Sala Arturo Fittke, la mostra collettiva “Cinquanta Segnalibri“ prodotta dall’associazione INWARD che, più volte e in diversi modi, ha collaborato al progetto Chromopolis – la Città del Futuro. Riconosciuta e nota come l’ “osservatorio nazionale sulla creatività urbana”, INWARD è uno dei punti di riferimento anche per l’Assessorato ai Giovani del Comune di Trieste che proprio nei giorni scorsi ha rilanciato il progetto Chromopolis presentando una collaborazione con AcegasApsAmga e l’artista Alessandra Carloni: primo di una serie di interventi che nei prossimi mesi arricchiranno Trieste di importanti e significative opere.

Interrotta anticipatamente a causa dell’emergenza da Covid-19, l’esposizione “Cinquanta Segnalibri” viene riallestita a cura del PAG Progetto Area Giovani, nell’ambito di FITTKEgiovani, per dare la possibilità di conoscere il lavoro di 25 street artisti italiani. Chi si immagina questi artisti e artiste impegnati sui muri e manufatti di grandi dimensioni, alle prese con impalcature e spray, può ignorare una preziosa parte del loro operato: quello svolto su piccoli formati che si esprime in contesti progettuali e diversi ambiti espressivi quali l’illustrazione, il design o la pittura.

“Cinquanta segnalibri” inquadra in modo originale e sintetico, lo stato attuale dell’arte urbana contemporanea italiana, fornendo un panorama multiforme che riflette differenti background e restituisce la ricchezza dei linguaggi e delle tecniche di questi creativi. Agli artisti, scelti tra quelli più rappresentativi nel campo della creatività urbana italiana, è stato chiesto di produrre due opere dal particolare formato di 10×40 cm; un taglio adatto ad essere “tradotto”, appunto, in segnalibro.

Dopo le esposizioni di Torino, Milano e Cagliari, in Sala Fittke saranno esposte le opere di Alberonero, Bifido, Camilla Falsini, Corn79, Daniele Nitti Hope, Flycat, Geometric Bang, Giorgio Bartocci, Giulio Vesprini, G-loois, Gola Hundun, Gue, Ironmould, Kerotoo, La Fille Bertha, Loste, Luigi Loquarto Gig, Matteo Brogi, Mattia Campo Dall’Orto, Mr. Fijodor, Orticanoodles, Rmogrl8120, Rosk, Xel, Zeus40. Un’occasione davvero unica per apprezzare da vicino la maestria dei cosiddetti artisti di strada.

7 – 16 luglio 2021
Sala Arturo Fittke – p.zza Piccola, 3
lunedì – mercoledì – giovedì | 17.00 > 20.00
martedì – venerdì | 10.00 > 13.00