BenessereCittadinanza e PartecipazioneNews

UGorà! Urban Gardening Ora

Vedute, gruppo informale accreditato al PAG Progetto Area Giovani del Comune di Trieste, ha dato vita – in collaborazione con l’associazione Cas*Aupa di Udine – ad un progetto di matrice sociale che parte dalla realizzazione di un orto urbano: un pretesto per sottolineare la necessità di spazi verdi che favoriscano, grazie a momenti di incontro, condizioni di benessere collettivo e l’incontro di sguardi tra generazioni, a volte intangibili.

La primavera è già iniziata ed anche il capoluogo giuliano sente il bisogno di rifiorire per vivere gli spazi dell’umano. Da questa necessità impellente nasce a Trieste UGorà! – Urban Gardening Ora: un progetto intergenerazionale di orticoltura per riallacciare le relazioni turbate dalla staticità della pandemia.

L’iniziativa giovanile promossa dal gruppo Vedute in quanto vincitore del bando nazionale “Si può fare”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con il supporto dell’associazione Cas*Aupa, attiverà uno scambio tra le memorie degli anziani e la creatività artistica dei più giovani. Un’occasione per recuperare spazi di socializzazione ed un’opportunità di contatto in questo presente dominato da una condizione di isolamento crescente.

Ecco i giovani ideatori del progetto UGorà! _ Morena Pinto, Jessica Pinto, Alex Pellizer e Diego Antonini

I primi ad essere coinvolti in questa iniziativa saranno i giovani interessati ad un dialogo testimoniale con i più anziani. Potranno contattare l’anziano direttamente nella cerchia più stretta di parenti e conoscenti (nonno/a, anziano/a di fiducia, vicino/a di casa), oppure, semplicemente rivolgendosi a Vedute per un abbinamento fortuito!

Uno scorcio dei mini orti urbani già installati al Polo Giovani di San Giusto

In questa prima fase, le coppie giovane-anziano si conosceranno a vicenda ed i giovani verranno coinvolti attivamente nella realizzazione di interviste telefoniche con cui raccogliere consigli preziosi ed esperienze dirette riguardo l’orticoltura. Da questo primo incontro, i giovani realizzeranno delle opere artistiche originali e personali in continuità con i racconti telefonici degli anziani e, grazie al supporto del team di Vedute, gli artefatti artistici saranno esposti in una mostra all’aperto al Polo Giovani Toti di San Giusto, il quartier generale del Progetto Area Giovani, dove verrà avviata la coltivazione dell’orto urbano che si affiancherà a quello già esistente.

Una mostra-evento aperta alla cittadinanza, consentirà di ammirare le installazioni artistiche e le vasche attrezzate ad orto: un’esperienza urbana e “rurale” che svolgerà un ruolo di informazione e di sensibilizzazione con degli ospiti d’eccezione. Questo sarà il momento spartiacque che segnerà l’inizio della coltivazione vera e propria: chiunque lo desiderasse – nessuno/a escluso/a anagraficamente parlando – potrà prenotarsi su un apposito form online collegato al nostro sito per poter coltivare gli spazi di terra adibiti all’orticoltura fino alla conclusione settembrina del progetto.

Quest’iniziativa pilota vuole essere solo un punto di partenza per una riconquista graduale e capillare delle tante aree a cielo aperto ancora non utilizzate nella nostra Trieste: la sostenibilità può diventare qualcosa di più se accompagnata dalla lungimiranza e dal profumo della responsabilità collettiva.

Per informazioni e/o l’adesione al progetto contattare ugora.fvg@gmail.com

Per rimanere aggiornati/e sulle fasi di realizzazione dell’iniziativa, seguite UGorà! sui social FB e IG (ugora_fvg).